Proteggi le tue criptovalute: scegliere un portafoglio hardware

Per quanto gratificante ed eccitante possa essere la criptovaluta, non è certamente priva di rischi strazianti. Abbiamo tutti diverse preoccupazioni durante la navigazione in criptovalute, come perdere la tua frase seed, inviare denaro all'indirizzo sbagliato o, peggio ancora, il tuo portafoglio è compromesso e la tua criptovaluta viene rubata. Sebbene ci siano molti modi diversi per ridurre questi rischi, una delle migliori pratiche che puoi seguire per salvaguardare le tue criptovalute è usare un portafoglio hardware. I portafogli hardware, noti anche come "cold storage", ti consentono di mantenere offline le tue criptovalute e ridurre al minimo il rischio che hacker o truffatori accedano alle tue criptovalute.

In questo post, spiegheremo cos'è esattamente un portafoglio hardware, come funziona, perché dovresti usarli, dove trovarli e come persino archiviare il tuo $SAMO su uno. Aspettati di uscire da questo articolo con una migliore comprensione del PERCHÉ potresti voler proteggere la tua criptovaluta con un portafoglio hardware e COME portare a termine il lavoro.


Che cos'è un portafoglio hardware?

Prima di approfondire cos'è esattamente un portafoglio hardware, vale la pena notare che ci sono due tipi di percorsi che puoi intraprendere per archiviare le tue criptovalute: hot storage (online) e cold storage (offline). 

Gli hot wallet sono sempre connessi a Internet (hot storage), esistente su dispositivi mobili, desktop, laptop e browser, come Chrome. Questi sono i portafogli più popolari utilizzati per archiviare criptovalute perché sono facili da usare e accedere. Tuttavia, sebbene questa connettività costante e l'accesso istantaneo siano convenienti, come qualsiasi programma o dispositivo con connettività Internet, sono facilmente accessibili agli hacker.

Un portafoglio hardware (celle frigorifere) funziona in modo simile a un portafoglio caldo; ti consentono di archiviare, inviare e ricevere i tuoi token. Inoltre, hanno la propria chiave pubblica e chiave privata. Una chiave pubblica può essere considerata come il tuo account/nome utente e la chiave privata è la password del tuo portafoglio. A parte il fatto che il portafoglio hardware è un oggetto fisico (spesso sotto forma di USB), la differenza più grande tra questi due portafogli è che il portafoglio hardware non è connesso a Internet. Ciò significa che i contenuti del portafoglio non sono vulnerabili agli attacchi online. Anche quando colleghi il tuo portafoglio hardware a Internet per inviare o ricevere token, la chiave privata del portafoglio viene mantenuta offline perché i portafogli hardware sono una forma di conservazione a freddo non connessa a Internet.

Mentre i portafogli hardware sono eccellenti per archiviare in sicurezza le tue criptovalute, archiviare le tue criptovalute su un dispositivo fisico ti apre la porta alla possibilità di perdere il tuo portafoglio, rubarlo e persino essere distrutto in un disastro naturale. Inoltre, archiviare ingenti somme di criptovalute su un dispositivo fisico, come un Ledger, potrebbe non essere la strada migliore da intraprendere. A seconda della quantità di criptovalute che possiedi, potrebbe avere senso esplorare un fornitore di servizi di custodia che si assume il rischio di archiviare le tue monete fornendo al contempo un'assicurazione sulle monete che memorizza. Per questi motivi, vale la pena esplorare ulteriori soluzioni di backup per archiviare le tue monete, come archiviare la tua frase seme in un caveau di una banca, ottenere un dispositivo di backup e/o utilizzare un fornitore di servizi di custodia.


Come funziona?

Una volta che il tuo portafoglio è connesso, il dispositivo è attivo e può firmare e approvare le transazioni. Un malinteso comune è che il portafoglio hardware stesso stia "tenendo" queste monete. In realtà, controlla semplicemente il flusso di monete dentro e fuori il tuo portafoglio memorizzando la tua chiave privata. Una volta connesso a Internet, il dispositivo accede alla tua chiave privata in modo da poter inviare token e/o aggiornare il saldo delle monete nel tuo portafoglio. 


Perché dovresti usarne uno?

La sicurezza dovrebbe essere sempre al primo posto durante la navigazione sul web; le criptovalute non fanno eccezione. L'uso di un portafoglio hardware ti dà il controllo completo su chi può accedere ai tuoi fondi e quando. Ad esempio, un hacker online non può accedere alla chiave privata del tuo portafoglio per rubarti fondi quando utilizza un portafoglio hardware.

Solo perché stai usando un portafoglio hardware non significa che sei immune ai cattivi attori nello spazio. Ad esempio, quando il tuo portafoglio è connesso a Internet, dovresti prestare attenzione a quali transazioni firmi e quali siti Web colleghi al tuo portafoglio. Inoltre, mentre è molto più difficile cancellare un portafoglio quando si utilizza un portafoglio hardware, puoi comunque perdere dei fondi collegando il tuo portafoglio a un programma dannoso.


Dove comprare

Per sicurezza, acquista SEMPRE il tuo portafoglio direttamente dal produttore del dispositivo. Non acquistare mai da un intermediario, come Amazon o eBay. In questo modo, corri il rischio di archiviare le tue monete su un dispositivo hardware di riconfezionamento e il venditore di terze parti utilizza la chiave privata del portafoglio per accedere ai tuoi fondi.

Quindi, quale portafoglio hardware dovresti usare? Ti consigliamo vivamente di ricercare da solo i pro ei contro di ciascun portafoglio prima di prendere la tua decisione. Tuttavia, i due portafogli hardware più popolari sono Trezor e Ledger.

  • Trezor
    • Professionisti
      • Touch screen a colori. 
      • Costruzione in acciaio.
    • contro
      • Nessun Bluetooth.
      • Nessuna applicazione mobile.
  • Libro mastro
    • Professionisti
      • Oltre 1800 valute supportate.
      • Funzionalità Bluetooth.
    • contro
      • Dimensioni ridotte del display.
      • Marketing Database ha subito una violazione della sicurezza nel 2020.


Come usare

Quando utilizzi il tuo portafoglio hardware, la tua migliore risorsa sarà sempre dal produttore del dispositivo. Nel caso di Ledger, dovrai scaricare un'applicazione di terze parti. Lo stesso vale per Trezor. Una volta installato, puoi quindi passare ad allegare il tuo portafoglio all'hot wallet di tua scelta. Phantom, ad esempio, ha un tutorial facile da seguire che può essere trovato qui.


Conclusione

Quando navighi in criptovalute, devi mettere la sicurezza al primo posto. Esistono molti modi per salvaguardare le tue criptovalute, ma pochi sono facili, efficaci e sicuri come l'utilizzo di un portafoglio hardware. Ora che capisci meglio perché questi dispositivi sono diventati parte integrante del settore, dovresti considerare seriamente come utilizzare un portafoglio hardware per salvaguardare le tue monete.

Blog correlati

Come per qualsiasi mercato che raggiunge la maggiore età, le criptovalute hanno recentemente assistito a un'esplosione di nuovi prodotti di investimento per i partecipanti al mercato […]

Gif di Samoiedo

Hai SOL e vuoi guadagnare un reddito passivo? Scopri cos'è lo staking, come farlo e come puoi guadagnare un rendimento sul tuo SOL in cambio dell'aiuto per proteggere e decentralizzare la blockchain di Solana.

Troppo spesso, i nuovi arrivati alle criptovalute trascurano la capitalizzazione di mercato di un criptoasset rispetto al prezzo. Non fare questo errore! Scopri cos'è la capitalizzazione di mercato, come calcolarla e perché è fondamentale nella navigazione in criptovalute.

Italiano